Brindisi - Colonne Via Appia

Incerte le origini e la datazione del monumento (I o II sec. d.C.), forse innalzate dall'imperatore Traiano, per commemorare la costruzione del tratto finale da Benevento a Brindisi della via Appia. Probabilmente le colonne fungevano da faro per le navi che si avvicinavano alla costa brindisina, tra i capitelli delle due colonne fu posta una traversa bronzea con un fanale. La colonna rimasta, la gemella è crollata nel 1528 e ceduta ai Leccesi, è in marmo bianco e misura 19 metri d'altezza; il capitello sovrastante raffigura quattro deità e otto tritoni.

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/poi/brindisi-colonne-appia/&src=sdkpreparse
loading