Il "White Paper"

Il "white paper" ("libro bianco") delle vie Francigene nel Sud è stato redatto nell'ambito di un Progetto di eccellenza turistica del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, affidato a Regione Puglia e gestito dall'Agenzia regionale Pugliapromozione.

Il Progetto, nel suo complesso, ha affrontato la questione della infrastrutturazione leggera nei territori a Sud di Roma, in particolare nelle aree interne e sugli Appennini, mantenendo sempre la visione complessiva e gli standard del grande Itinerario Culturale Europeo.

Grazie anche all'apparato tecnico, ai dati, alle mappe ed alle esperienze promosse dalla Provincia di Foggia, sono stati realizzati anche studi di fattibilità per la implementazione dei primi 45km di vie Francigene nel Sud, i cui lavori sono in corso e che potranno diventare riferimento per altre Amministrazioni interessate a realizzare tappe e percorsi delle vie Francigene nel Sud. In particolare sono stati censiti e geo-riferiti attrattori, beni culturali, siti identitari, luoghi dello spirito, servizi di accoglienza, ospitalità e ristoro per pellegrini, camminatori e viandanti nel territorio interessato da queste prime infrastrutturazioni.

Il Progetto ha consentito di redigere un unico documento di sintesi - "denominato "white paper" - di tutte le azioni realizzate dall'Ente Regione Puglia (dalla Rete Escursionistica Regionale al Piano dei Tratturi, dalle politiche di mobilità, come ad esempio "Bike Friendly" ed Eurovelo n. 5, alla infrastrutturazione della Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese, fino ai Sistemi Ambientali Culturali e alle azioni di cooperazione transnazionale come "Cult.Routes"). Il documento prefigura anche azioni da realizzare nel periodo di Programmazione Comunitaria 2014-20.

Di seguito è possibile scaricare in formato PDF una sintesi del documento inerente le azioni intraprese dalle Regioni lungo l'intero percorso a Sud di Roma.