Piacenza crocevia degli itinerari culturali del Consiglio d'Europa

I manager di oltre venti itinerari culturali europei si incontrano a Piacenza, giovedì 5 e venerdì 6 aprile, presso la sede del Politecnico. Un evento organizzato in collaborazione con il Comune di Piacenza e l’Associazione Europea delle Vie Francigene, la cui sede operativa è ubicata a Palazzo Farnese.

Due giorni di scambi e di confronto sulla gestione degli itinerari culturali che spaziano da Mozart ai Vichinghi, dalle rotte Anseatiche a quelle dei Fenici, dal Patrimonio ebraico a quello dell’Art Nouveau e città storiche termali, fino alle vie di pellegrinaggio come la via Francigena, il cammino di Santiago e di Sant'Olav. E' prevista una visita guidata alla scoperta delle eccellenze storiche, architettoniche e culturali della città.

Ancora una volta i riflettori internazionali si accendono su Piacenza grazie al cammino francigeno sempre più parte importante delle politiche di turismo sostenibile e di valorizzazione del patrimonio storico e culturale a livello locale e nazionale oltre che europeo; ed i comuni, in particolare, sono al centro di questa progettualità.

L'interesse dei territori, dal livello locale a quello europeo, per il programma degli itinerari culturali del Consiglio d'Europa è infatti molto grande ed il mondo della Francigena è protagonista molto attivo di questo affascinante panorama culturale europeo.

"Piacenza è sede per scelta e convinzione dell'Associazione Europea delle Vie Francigene. L'Europa si è costruita attorno alle rotte di pellegrinaggio. Lungo questi itinerari sono state scambiate conoscenze, lingue e culture, sono sorti ospedali e conventi. Benvenuti!" afferma Massimo Polledri, assessore al Turismo, Cultura, Sport e Famiglia del Comune di Piacenza.

1987-2018: oltre trent'anni del Programma degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa.

Nel settembre 2017 a Lucca si sono festeggiati i 30 anni del Programma con un grande Forum internazionale di tutti i soggetti coinvolti. Il Consiglio d'Europa lanciò il Programma per creare percorsi che permettessero a tutti la conoscenza del patrimonio storico e culturale europeo. Gli obiettivi principali del Programma sono la promozione della consapevolezza di una identità comune e della cittadinanza europea; la promozione del dialogo interculturale ed ecumenico attraverso la lettura della storia europea; la tutela del patrimonio culturale e del patrimonio naturale e paesaggistico e la creazione di programmi di turismo sostenibile. Si incominciò con il Cammino di Santiago di Compostela; e, ad oggi, sono 32 gli Itinerari certificati, tra i quali la Francigena (certificata nel 1994), che si snodano in oltre 50 Paesi d'Europa con più di 800 milioni di abitanti.

© Riproduzione riservata

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/news/piacenza-crocevia-itinerari-culturali-consiglio-de/&src=sdkpreparse